Home > Cultura, Piccole riflessioni > Mi sono innamorato della Mazzantini

Mi sono innamorato della Mazzantini

20 luglio 2010
Margaret Mazzantini

Margaret Mazzantini

Ebbene sì, lo confesso: mi sono innamorato della Mazzantini. L’altra sera a Caffeina quando, con quello strano essere a fianco, pronunciava parole forti come la morte. Dure come la pietra. Taglienti da far male… Mi sono innamorato di Margaret Mazzantini. E continuavo a vedere quello strano essere a fianco dal naso improbabile, che mi infastidiva.

Ho pure pensato che Margaret se lo fosse portato appresso, quell’essere strano, per far vedere come un vecchio attore interpreta un personaggio e come invece lei era sempre il personaggio. Senza mediazioni. Senza tentennamenti. Senza smancerie da saltimbanco ottocentesco. Senza quello stupido gesticolare.

Margaret no. Lei non recitava. Lei era lì, vera. Vera come la morte. Splendida come la morte. Ieratica. Bella da impazzire. Come solo l’intelligenza pura sa essere.

Lei non recita, lei. Lei è pura matematica. Lei è netta come un algoritmo ben costruito. Margaret è grande. Ho pensato per tutta la sera mentre ascoltavo Zorro, il monologo. Ma perché saranno in due se è un monologo? E perché lui la segue con quello sguardo da cagnone?  Da San Bernardo.

Ma, insomma,  chi è ‘sto tizio col naso strambo… Io lo ammazzerei.

“Ma è Sergio Castellitto. Marito della Mazzantini…”. Mi rivela un’amica.  ” E’ il grande attore…”

Sergio Castellitto

Lo strano tipo che era con Margaret

Orca Putt… ancora una volta sono arrivato in ritardo. Ma un’ultima cosa voglio dirla: Margaret sei divina.

Ps.

Ah Castelli’ naturalmente se fa pe scherza’. Senza offesa, ma pe fa ‘na Margaret ce ne vojono de Castellitto.

Letto, 258,361 volte Cultura, Piccole riflessioni , , ,

  1. daniela e giuliana
    23 luglio 2010 a 8:57 | #1

    Questo articolo è perfettamente in linea con il nostro pensare.

  2. 21 luglio 2010 a 8:04 | #2

    sig. galeotti tutte le sue senzazioni le ho provate pure io, mi piace da morire castellitto..ma margaret e’ stata grandiosa… e’ una divina creatura…compro tutti i suoi libri a scatola chiusa..meno zorro perche’ in quel periodo non potevo permettermelo di comprare un libro… e’ l’unico che mi manca…la mia gioia e’ stata incredibile leggerlo attraverso la sua autrice, qui mi fermo senno’ scrivo un messale…divina creatura..concordo in pieno, saluti distinti. giuliana

I commenti sono chiusi.